chiama la nostra linea telefonica +39 01118836546. Scrivici un’e-mail all’indirizzo info@retedora.it

Chi siamo

Siamo un gruppo di psicologi e psicoterapeuti regolarmente iscritti all’Ordine degli Psicologi regionale di appartenenza.

Come lavoriamo

Ognuno di noi ha maturato esperienza nella relazione d’aiuto e ha messo grande impegno nella realizzazione di progetti in risposta ai bisogni sociali grazie all’attività volontaria presso l’Associazione ALMM (Associazione Lotta contro le Malattie Mentali). L’Associazione, che non ha scopo di lucro, da più di 50 anni vede numerosi volontari impegnati nella creazione e attuazione di differenti attività che mirano alla tutela dei diritti delle persone e alla riduzione del disagio mentale.

Se vuoi saperne di più sull’attività dell’associazione visita il sito

Nel nostro lavoro ci spinge la motivazione a mettere al servizio degli altri le nostre competenze al fine di fornire una rete di supporto e sostegno creata grazie alle collaborazioni sul territorio sia con i Servizi pubblici sia con altre realtà del terzo settore.

Creare Rete è uno dei nostri principali obiettivi ed è proprio dal lavoro in sinergia con altre associazioni sul territorio che si occupano di salute mentale che è nato il progetto Le R/E.T.I. che curano, all’interno del quale ALMM partecipa con la creazione della Piattaforma DORA, con il prezioso sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo e la collaborazione del Comune di Torino e Dipartimento di Salute Mentale Asl Città di Torino.

Le R/E.T.I. che curano

Dora nasce come strumento di lavoro all’interno del progetto territoriale Le R/E.T.I. che curano il quale prevede un intervento di rete tra associazioni che si occupano sul territorio torinese di salute mentale e che lavorano in sinergia con i servizi territoriali e le reti di prossimità. Ne sono promotrici le associazioni ALMM, Arcobaleno, Casa Bordino e DIAPSI Piemonte con la collaborazione di Acli Torino, Comune di Torino e Dipartimento di salute mentale Asl Città di Torino dell’area Nord-Est della città di Torino.

Il progetto intende individuare precocemente la sofferenza psichica attraverso due strumenti principali: la piattaforma Dora e la creazione di progetti di cura personalizzati seguiti ciascuno da un’Equipe Territoriale Integrata che metterà a disposizione diverse risorse per aiutare la persona a seguire un percorso attivo di cura.

L’obiettivo del progetto è la promozione dell’inclusione sociale e della partecipazione attiva della persona al proprio percorso di cura: si vuole infatti garantire un miglioramento della qualità di vita delle persone e aumentare la partecipazione all’interno del proprio processo di cura.

Enti partner

ARCOBALENO

L’associazione ha lo scopo di migliorare la qualità della vita dei propri associati e agisce affinché i soci possano riappropriarsi della loro identità sociale, abitando, lavorando e vivendo la città. Valore aggiunto al progetto è il coinvolgimento degli “esperti per esperienza” nelle diverse fasi progettuali e la collaborazione con le reti di prossimità del territorio.

ALMM

L’Associazione opera con lo scopo di contribuire alla cura, alla riabilitazione ed al reinserimento dell’individuo nella società; difendere i diritti delle persone con disagio psichico e contribuire al superamento dei pregiudizi sociali legati alla malattia mentale. Valore aggiunto al progetto è la pluridecennale esperienza nella telefonia sociale e nel lavoro di rete finalizzato a promuovere l’inclusione sociale e la promozione dei diritti di cittadinanza.

CASA BORDINO

Casa Bordino opera da vent’anni sul territorio torinese, portando avanti interventi di supporto alla quotidianità e domiciliarità rivolta a persone con disagio psichico, in accordo con i servizi del territorio, favorendo l’autonomia e l’inclusione sociale nel proprio contesto di vita. All’interno del progetto l’associazione porterà la sua competenza nell’ambito del supporto individualizzato maturata negli anni e le capacità di progettare e lavorare in rete.

DIAPSI

Di.A.Psi. è un’associazione di volontariato nata nel 1988 a Torino su iniziativa di alcuni familiari di persone con disturbo psichico, per creare un’attività e a supporto delle persone con disagio psichico e dei loro familiari. Valore aggiunto al progetto sarà l’introduzione della figura del Facilitatore Familiare al fine di favorire la connessione tra destinatari e servizi istituzionali e promuovere attività di advocacy.

COOPERATIVA SOCIALE PROGETTO MURET

La cooperativa ha scopo mutualistico e si propone di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini attraverso la gestione dei servizi e attività, in particolare rivolte a persone con disagio psichico. Valore aggiunto del progetto: la condivisione di una competenza trentennale nella gestione di servizi psichiatrici complessi e di attività di coordinamento degli stessi, l’accompagnamento alla nascita di altri soggetti del privato sociale insieme alla gestione e il coordinamento di attività di rete all’interno di consorzi, di agenzie di sviluppo territoriale e di programmi di housing sociale.

ASL CITTÀ DI TORINO

Il Dipartimento di Salute Mentale SC Psichiatria ROT Nord est di Torino si occupa della presa in carico di persone con disagio psichico con interventi ambulatoriali, residenziali e semi residenziali e ospedalieri. Il valore aggiunto al progetto è la sua partecipazione all’interno dell’ETI e la condivisione della progettualità sin dalla fase ideativa del progetto, in un’ottica di complementarietà.

COMUNE DI TORINO

La Città di Torino – Divisione Servizi Sociali, Socio Sanitari, Abitativi e Lavoro, in un percorso di coprogettazione triennale con il Terzo Settore – il Piano di inclusione sociale cittadino – ha finalizzato la messa a sistema delle risorse e delle differenti fonti di sostegno ai percorsi di inclusione, al contrasto delle povertà e delle gravi marginalità e alla condivisione di una strategia complessiva finalizzata a favorire la strutturazione delle reti territoriali di accompagnamento, di occasioni e opportunità diffuse inclusive e occupazionali, a sostegno dei percorsi di autonomia, sia a valenza distrettuale sia sovraterritoriale. Valore aggiunto al progetto sarà l’accompagnamento alla realizzazione di percorsi integrati favorendo l’attivazione delle risorse territoriali nell’ambito del Piano Inclusione Sociale cittadino e la messa a sistema delle opportunità e risorse diffuse di comunità nell’ambito dei progetti personalizzati.

ACLI SEDE PROVINCIALE DI TORINO

Le Acli di Torino sono un’associazione di promozione sociale che opera come articolazione territoriale delle Acli (associazioni cristiane lavoratori italiani), con compiti di rappresentanza, promozione e programmazione di tutte le attività e iniziative a livello locale. Le ACLI Città metropolitana di Torino APS metteranno a disposizione la propria rete di servizi ACLI di assistenza alle persone (servizi di ascolto, servizi Patronato e caf, ecc.) e la propria rete di associazioni di promozione sociale, al fine di supportare la costruzione di occasioni e relazioni di prossimità.

Risorse del Territorio

Consulta i nostri elenchi per trovare servizi sul territorio…